lesbians

Sono GAY, BISESSUALE e sono ETERO.

Da bambina mi hanno insegnato che o sei gay o sei etero. O ti piacciono quelli del tuo stesso sesso o quelli, cosa più normale, più accettabile, più socialmente idonea, di sesso opposto.

A dodici anni l’ho capito: sono etero! anche io sento dell’attrazione sessuale verso un maschio!

A vent’anni poi, nelle serate, le amiche si baciavano sbronze tra di loro. Io non lo facevo mica, preferivo “limonarmi” i ragazzi. Ma lo si faceva così, per farsi vedere, perché intanto piaceva ai maschi, e poi, intanto, sì, si aveva bevuto… In compenso in camera avevo un poster-collage di ritagli di donne mezze nude presi da vari giornali. Di uomini, neanche l’ombra.

Lentamente ho iniziato ad apprezzare il corpo delle donne, a livello estetico, formale. Le foto di nudo delle donne sono di gran lunga più belle di quelle degli uomini, sarà perché non c’è un pendolo tra le gambe che spacca l’armonia delle forme.
Mica mi chiedevo sono lesbica, no, no, mi piaceva fare sesso con i maschi e le donne guardarle, apprezzarle, appendermele in camera.

Poi un giorno è arrivato il porno. E il primo video che ho visto era di una ragazza che si masturbava. Di uomini, neanche l’ombra. C’è anche da dire che nel porno vedi gran poco l’uomo, la protagonista, la star è sempre la donna, e i suoi genitali.
Di porno in porno mi sono resa conto di non stare più tanto a ricercare spasmodicamente quei piccoli frammenti di corpo maschile che la cinepresa generosamente regalava, no, no, mi bastava una bella ragazza, e dell’uomo, anche se non si vedeva, poco mi importava. Ora la mia scelta di un porno dipende al 70 per cento dall’aspetto della donna. Mi piacciono quelle more, latine, sode e formose!
Ho guardato allora porno lesbo, strap on, threesome, orge…

bisex

E poi sì, sono andata con una donna, o più di una. E intanto i ragazzi mi continuano a piacere. A parte la ovvia diversità anatomica (che comunque, se ben attrezzati, si può supplire) la vera differenza la sento in me stessa, nei ruoli che assumo nella relazione sessuale. Con una donna mi sento più virile, più forte ho voglia di possederla tanto quanto ho voglia di essere posseduta da un uomo. Con la stessa identica intensità, capovolta!

Ecco, tutto ciò è avvenuto naturalmente e gradualmente. Non mi sono mai soffermata per chiedermi se stavo cambiando la mia sessualità, se stavo diventando lesbica. Sono convinta che siamo tutti bisessuali (pansessuali?), che ci piacciano i corpi, le forme, il calore e il sesso. La diffusa staticità sessuale forse è più da imputare alla pigrizia, alla paura oh mio dio poi divento gay, al non volere mettere in dubbio, mi hanno insegnato così, io faccio così e allora io sono così. Sarebbe meglio non categorizzare così la sessualità e impostare tutto il sistema sociale-educativo su questa insana dicotomia. La sessualità è fluida, colorata, varia, e vorrei che ce l’avessero bisbigliato, piano, piano che se no ci sentono, tanto tempo fa…

Annunci

8 comments

  1. E’ un problema di ordine. L’uomo (nel senso di genere umano) non è duttile.
    Se gli metti il Dash al posto del Nesquik sclera, ed è per questo che deve mettere le caselle etero e omo e il bisex è socialmente poco accettato.
    Eppure mentre l’uso del Dash nel latte al posto del Nesquik fa oggettivamente dei danni, lo stesso non si può dire del bisex.
    Sull’uomo nudo l’ho sempre pensato. E’ orrendo, David e Bronzi di Riace inclusi.

    Liked by 1 persona

  2. E’ un problema di ordine. L’uomo (nel senso di genere umano) non è duttile.
    Se gli metti il Dash sullo scaffale al posto del Nesquik sclera, ed è per questo che deve mettere le caselle etero e omo e il bisex è socialmente poco accettato.
    Eppure mentre l’uso del Dash nel latte al posto del Nesquik fa oggettivamente dei danni, lo stesso non si può dire del bisex.
    Sull’uomo nudo l’ho sempre pensato. E’ orrendo, David e Bronzi di Riace inclusi.

    Mi piace

  3. A me piace guardare i porno e però vado un pò a periodi nel senso che c’è il periodo delle inculate,dei pompini,delle orge e così via. Ma ci sono delle cose che mi piacciono molto a dispetto delle tipologie e sono i particolari, non necessariamente della donna. Ecco, un pò come te, ma dall’altro punto di vista spesso mi soffermo a guardare l’attrezzatura maschile pur non essendo gay. E’ un interesse estetico ecco. Altra cosa che mi piace è il grado di verità e per questo prediligo i filmati amatoriali dove mi piaccione le imperfezioni, le parole dette e gli sguardi. A parte ciò mi è piaciuto questo post e credo anche io che si, sarebbe stato meglio se certe cose fossero meno imposte e più libere.

    Liked by 1 persona

      1. Viviamo in un epoca in cui tutto è stravolto ed alla fine quel che ne deriva è purtroppo come dici solo confusione.

        Mi piace

  4. sostenere che tutti siamo bisessuali è stupido quanto sostenere che i bisessuali non esistono o che i gay sono malati. Dipende tutto dal dna: c’è chi ce l’ha in una maniera, chi un’altra e chi in un’altra ancora
    L’importante è che ognuno si faccia gli affaracci suoi e non disturbi gli altri

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...