lucciola-della-ribalta

Lasciami leccare

Ricordo quel giorno, ormai invecchiato
per noi, di mattino soleggiato
Ricordo le anche femminee, striate
di luce dorata

Mi hai leccato allora il sudore
profumato di sogni,
con la tua lingua nuda
ti sei disteso
dardeggiando assetato
delle mie fessure

Sino al fremere rigoglioso
del fiore che sboccia.

Annunci

One comment

  1. Perché l’uomo per poter esistere, vivere nella società , nel mondo, in modo naturale deve comunque sopprimere le sue nature, i suoi piaceri, sensa essere criticati, additati, condannati ?
    Forse è solo paura di conoscere …?. ======= Non capisco perché. Ci nascondiamo sotto vestiti. Ma l’uomo non è un vestito è quello che c’è sotto. Tutti siamo così. Allora perché non fare ciò che è naturale come berè un bicchiere d’acqua quando si ha sete ? Voglio farlo. Adesso vorrei accarezzare, assaporare il sapore della pelle, in ogni punto del tuo corpo. Adesso dopo una notte tormentata. Le f a n t a s i e sono t r o p p e. Adesso devo alzarmi ma avrei volentieri suchiato ogni tua parte dall’alluce ai capelli. Mi piace leccare !!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...